Notizie del settore

Non "giocattoli scientifici" - pompe a energia solare

2022-06-23
Dal VI al XVII secolo, l'Europa conobbe un grande sviluppo industriale, che richiese molta energia e potenza. Durante questo periodo, lo sviluppo dell'agricoltura necessitava anche di altri poteri per sostituire il potere umano e animale. L'energia solare viene presa in considerazione per il drenaggio industriale dell'acqua nelle miniere e per l'irrigazione in agricoltura. Come può l'acqua sfruttare l'energia del sole? Gli scienziati fanno a modo loro.

Nel 1615 un ingegnere francese di nome Descaux inventò la prima pompa alimentata dall'energia solare. Ma questo tipo di pompa non può pompare acqua continuamente anche nei giorni di sole e non ha alcun valore pratico. Successivamente, un altro ingegnere francese, Belidol (1697-1761), progettò una pompa ad energia solare in grado di pompare acqua continuamente.

La sua pompa consisteva in una sfera cava e tubi collegati alla fonte d'acqua. Prima di pompare, l'acqua viene iniettata nella sfera cava della pompa. L'altezza della superficie dell'acqua è necessaria per raggiungere il piano AB della parte superiore della sfera, in modo che la pompa possa pompare acqua finché c'è il sole. Perché, potresti chiederti, puoi pompare l'acqua in questo modo? Si scopre che durante il giorno, la luce solare riscalda l'aria nella parte superiore della sfera cava. L'aria si espande e la pressione aumenta e l'acqua scorre nel serbatoio superiore (o in un altro luogo, come un terreno agricolo) attraverso la valvola unidirezionale sopra. Di notte non c'è luce solare, la temperatura scende, l'aria all'interno della sfera cava si raffredda e si restringe e la pressione scende al di sotto della pressione atmosferica. Quindi, l'acqua nella fonte d'acqua viene pompata nella sfera cava attraverso un'altra valvola unidirezionale (l'acqua entra solo ma non esce) sotto la sfera (pompa). Quando il giorno successivo esce il sole, il processo di pompaggio viene ripetuto.

La pompa a energia solare di Belidol è così ingegnosa che pompa l'acqua automaticamente e continuamente. Ma la pompa solare ha anche uno svantaggio fatale, può funzionare solo nei giorni di sole, nei giorni di pioggia, si "riposerà", quindi non è conveniente da usare. Con l'avvento delle pompe a vapore, le pompe a energia solare sono state espulse dal mercato e per un certo tempo sono diventate "giocattoli scientifici" come macchine.

Ma le pompe a energia solare sono rifiorite dagli shock petroliferi degli anni '70. Uno è che l'energia solare può sostituire parte del petrolio come energia. In secondo luogo, può ridurre l'inquinamento ambientale. Poiché le pompe diesel e benzina emettono grandi quantità di anidride carbonica e altri gas nocivi, le pompe solari non presentano questo problema, per proteggere l'ambiente. Nel 1974, l'Università della Florida negli Stati Uniti di Lo studio di una struttura molto semplice della pompa solare, le sue parti mobili solo due valvole unidirezionali, è infatti di oltre 200 anni fa la pompa solare belidor migliorata da una pompa . Allo stesso tempo, l'istituto di ricerca sull'energia atomica britannico Havel ha sviluppato una sorta di noto come Buddha luo dai all'interno di 3 pompe solari, utilizza un ciclo chiuso del cilindro dell'aria di riscaldamento molto semplice invece dell'apparecchio di ebollizione utilizzato negli Stati Uniti presso l'università della Florida, è una sorta di pompa solare e migliorata, l'efficienza di pompaggio è aumentata.

Secondo il "Fondo europeo di sviluppo" nel rapporto statistico del 1989, dal 1983 la pompa solare mondiale ha aumentato di quasi mille unità ogni anno, ora il mondo ha installato almeno 6000 unità di pompa solare, principalmente per la mancanza di alimentazione in uso rurale.